Pasquale Timone
Via Laurin, 13 - 39012 Merano (BZ)
Tel. 338 1185576 - info@pasqualetimone.com




Poesia di Natale


Nevica,cammino lentamente coperto fino agli occhi.
Osservo quei fiocchi che mi sfiorano il viso, lentamente quasi avessero paura di farmi male.

Proseguo con passo incerto, vedo un uomo appoggiato sul parapetto del fiume.
Vorrei proseguire ma una forza interiore, quasi una supplica, mi costringe afermarmi.
Parlo con lui, quasi mi chiede aiuto, ascolto il suo racconto,le sue vicissitudini, le sue storie.
Comprendo la sua disperazione, ascolto senza parlare, mi racconta quasi tutta la sua vita, non posso fare nulla per lui, salvo una cosa importante, ho condiviso per un attimo i suoi problemi.

Ho vissuto la sua tragedia.
Mentre mi allontano comprendo che io sono fortunato,
quell'uomo mi ha dato la sua fiducia affidandomi un grande messaggio.

Fermiamoci un attimo, ascoltiamo coloro che vivono nel disagio, forse la vita ci potrà sembrare più bella e utile.
Chissà che una mano a coloro che soffrono possa essere non sempre quella elemosina spicciola e umiliante,
ma bensì aprire il nostro cuore a coloro che hanno bisogno di essere compresi sentendosi così integrati i questa società che ha perso ogni valore morale, compreso il Natale che alla fine viene vissuto come una buona occasione per abbuffarsi e bere a volontà.



torna indietro

^ torna su